Menu

Atalanta, l’unica squadra di calcio italiana con uno eStadio

Servizio di Tommaso Berardi

Sarà l’eSport Palace di Bergamo lo stadio dell’Atalanta nella sua versione digitale. Un binomio che porta la squadra di Bergamo, al momento, ad essere l’unica squadra di calcio italiana con una gaming house. Lo “stadio” dell’Atalanta Esports Team avrà un’area dedicata esclusivamente all’esports “Made in Atalanta“, dove verranno organizzate in maniera periodica ‘test match’ e incontri con i fan.

Il progetto dell’Atalanta è stato presentato qualche giorno fa proprio all’interno dell’eSports Palace cittadino, alla presenza di Roberto Marino, direttore generale dell’Atalanta, Alessio Cicolari, presidente di AK Informatica, partner dell’Atalanta nella sua versione digital, Cristiano Cicolari, gestore dell’eSport Palace e Loredana Poli, assessore allo sport del Comune di Bergamo, a sancire l’importanza dell’evento per la città e per la squadra nerazzurra.

Due i player principali, Jacopo “JC_STUNNER_90” Trocchia (PES) e Antonio “ProRope72” Mincione (FIFA), nell’occasione “introdotti” nel mondo atalantino da un accompagnatore d’eccezione, il portiere Pierluigi Gollini. Saranno loro infatti le colonne portanti dell’Atalanta Esports Team, che porta nel mondo virtuale gli stessi colori, la stessa grinta dell’Atalanta Bergamasca Calcio nel mondo reale. L’Atalanta Esports Team infatti sarà una delle diciassette squadre partecipanti a entrambe le competizioni, su Fifa, della EA Sports, e su PES, della Konami.

Il tutto è nato a marzo dello scorso anno, con il presidente della Lega di Serie A, Luigi De Siervo, che ha proposto ai club la sua idea di organizzare un campionato, il primo in italia, basato sulle competizioni videoludiche. L’idea è quella di rivolgersi ai tanti che non possono giocare a pallone, ma possono farlo tramite il videogioco, creando una sorta di Academy del videogioco. Sono davvero tanti gli obiettivi che fanno parte del progetto appena presentato, tra questi la partecipazione ad una serie di tornei ‘extra campionato’ tramite i quali consentire agli atleti di crescere ed acquisire esperienza, poi competizioni internazionali in Europa.

Un progetto che nel contempo può portare a migliorare il posizionamento del brand e l’appeal con i tifosi del futuro, interagendo sui social, dove l’Atalanta sta facendo un enorme lavoro, con la creazione della pagina Instagram dedicata all’Atalanta Esports, che si aggiunge a quelle su Facebook, Twitter e, in futuro, anche al canale Twitch. Tra gli obiettivi, infatti, c’è quello di creare contenuti e fare streaming partendo dal Campionato di eSerie A, facendo scouting anche nel virtuale per individuare nuovi talenti locali e magari permettere a qualche giovane di crearsi una posizione lavorativa interessante.

Come partner in questa avventura ci sono appunto Esports Palace e AK Informatica, due realtà che sicuramente conoscono bene il mondo digitale e quello degli esports. Esport Palace e Ak Informatica tra le altre cose metteranno a disposizione un team dedicato, formato da analisti e coach, con l’obiettivo di creare sin da subito un alto livello competitivo in Italia e all’estero, gettando solide basi per la crescita e lo sviluppo in tutte le direzioni.

Un mondo, quello del videogioco, che piace a tanti, anche tra gli sportivi professionisti, come conferma il portiere dell’Atalanta, Pierluigi Gollini: “Gioco a Fifa, Nba e Cod, ma  preferisco Nba. Ormai il gioco è diventato una fusione, parte delle attività giornaliere, è pieno di giocatori che giocano, tra Playstation e console portatili. La mia preferita? Beh, la Playstation”.

Una presentazione che ha incuriosito anche le istituzioni. Il videogioco potrebbe essere un’opportunità anche per il Comune, come spiega l’Assessore Poli confermando che “per noi questo è un tema relativamente nuovo, ma siamo attenti al suo sviluppo e come amministrazione crediamo nell’impiego delle tecnologie anche all’interno delle scuole”. Nel frattempo l’Atalanta Esports si dà da fare, e già questo weekend ha in programma ulteriori ‘try out’ con l’obiettivo di selezionare nuovi atleti per creare i roster delle due squadre di Atalanta Esports.

L’articolo Atalanta, l’unica squadra di calcio italiana con uno eStadio proviene da EsportsMag.

Source: E-Sport

No comments

Lascia un commento

Archivi

Prossimi eventi

  1. IEM Katowice 2020

    27 Febbraio @ 8:00 am - 1 Marzo @ 5:00 pm